Loading...
Oneway Transport Solution 2017-07-28T16:06:55+00:00

Oneway è un soluzione gestionale sviluppata da Data Bridge Informatica che supporta le imprese nel settore delle spedizioni internazionali, dei trasporti e della logistica.

Si tratta di un esclusivo prodotto software di altissima qualità frutto di un progetto mirato, in grado di soddisfare le esigenze gestionali di ogni area aziendale. I suoi 20 anni di presenza sul mercato, uniti ad una costante evoluzione, ne fanno un potente ed indispensabile strumento di lavoro.

OneWay rientra nella categoria TMS ( Transportation Management software ). Software altamente verticale e specializzato per le aziende di Trasporto & Logistica. Lo scopo è di aumentare l’efficienza complessiva dell’azienda, diminuire sensibilmente i costi interni e permettere all’azienda, che usufruisce del prodotto, di essere più competitiva sul mercato offrendo servizi e trasporti con prezzo minore.

Il prodotto è sviluppato con in ambiente Servoy, linguaggio di programmazione 4gl basato su Eclipse & Java e su tecnologie Open Source. Il prodotto è sia Cross Platform sia Cross Data Base, attualmente viene rilasciato con database PostgreSql. Gli strumenti scelti garantiscono una continuità di garanzia informatica sia per il presente si per le future implementazioni di programmazione. Questo garantisce l’investimento di Data Bridge e dei propri clienti.

Ecco un elenco delle caratteristiche più interessanti della soluzione Oneway:

  • Altamente Scalabile la potenzialità di avere un sistema multi user che può scalare in base alle esigenze del cliente
  • Multilanguage i nostri Applicativi sono facilmente utilizzabili anche da Aziende o Filiali Estere
  • Cross Platform infatti utilizzando Java è possibile eseguirlo su qualsiasi OS in grado di installare Java Virtual Machine quindi potenzialmente Oneway è utilizzabile su client Windows Mac Linux ed Android.
  • Integrazione con BridgeWeb e BridgeView i vari Applicativi Databridge sono tra loro modulari e al tempo stesso interfacciabili. Ciò garantisce immediatezza nel reperimento e nella gestione dei dati Contabili e Operativi;
  • Continui rilasci di update tutti i Prodotti e le relative Procedure vengono costantemente e puntualmente aggiornati. Ciò al fine di avere un s/w con standard qualitativi di eccellenza;
  • Elevata Facilità di apprendimento l’accesso alle varie funzioni e l’utilizzo delle stesse, viene facilitato da appositi comandi mnemonici. L’operatività nella gestione dei vari campi di ciascuna maschera viene facilitata dalla possibilità di effettuare ricerche attraverso appositi tasti funzione. Ne consegue una attività di Formazione del personale più facile e rapida;
  • Rapporto qualità/prezzo l’Architettura e la completezza del nostro Software, unite ad una semplicità e facilità di utilizzo, rende l’investimento assolutamente conveniente.
  • Software Integrato Gestione Terra/Mare/Aereo, fatturazione attiva/passiva, gestione del commerciale, statistiche di spedizione/fatturato, controllo di gestione, dogana, intrastat, gestione ritiri/consegne, gestioneBar-code contabilità.
  • User Friendly Inserimento di tutti i dati della spedizione con un unico programma con campi commentati e di ricerca per una maggiore celerità e semplicità.
  • Invio Mail integrato Possibilità dell’applicativo di spedire Fax/e-mail legati ai moduli operativi oppure a testi liberi, creazione e spedizione in automatico di flussi in formato EDI, importazione di flussi esterni con creazione in automatico di spedizioni / dati contabili.
  • Creazione Stampe in Pdf Possibilità di personalizzare e creare moduli di stampa operativi internamente all’azienda così da rendersi autonomi dalla software house, possibilità di emettere i documenti operativi/contabili nella lingua del cliente

Oneway è sviluppato completamente in Servoy! E voi vi chiederete ma cos’è? Allora si tratta di una piattaforma Java RAD intelligente, sulla base di una distribuzione di Eclipse e un server Tomcat, fatto per aiutare a scrivere e distribuire applicazioni ibride per thin client o client Web da lo stesso codice sorgente utilizzando best-of-breed Open Source framework Java come Rhino, Hibernate e Wicket, solo per citarne alcuni. Le sue caratteristiche base sono:

  • Application Server Solution
  • Database Indipendent
  • Multilanguage
  • Easy to use
  • Cross Platform

Quali sono i principali vantaggi di un’applicazione Servoy?

Si tratta di costruire utilizzando standard: SQL, Java, JDBC, JavaScript, HTML, CSS, XML, e alcuni dei più affidabili progetti Open Source di Java: Tomcat, Apache Commons, Hibernate, Rhino, Wicket, quarzo, HttpClient, JasperReports, iText, Log4J …

Si tratta di database agnostico. Perché Servoy sfrutta la potenza di Hibernate senza nemmeno accorgersene, e genera SQL ANSI-92 compliant, sei solo un barattolo JDBC da migrazione del database da un fornitore all’altro. Servoy offre dati vincolante, in cui tutto ciò che dovete fare è dichiarare l’origine dati per ottenere l’accesso ai dati, usando l’editor modulo di trascinare e rilasciare i componenti che saranno legati ad esso automatica. E, naturalmente, è possibile effettuare tutti i propri dati di accesso completamente transazione-aware.

Il codice è dinamico. Servoy è in definitiva Java, ma lo script il codice Java utilizzando JavaScript. Grazie a Rhino, si ha accesso a tutti i vantaggi di un moderno linguaggio di scripting dinamico: Dimenticare la scrittura / compilazione / deploy / Ciclo di esecuzione / debug tipico di sviluppo Java, è possibile modificare il codice in tempo reale, senza dover riavviare il server. E poiché si sviluppa in Eclipse, si sarà in grado di eseguire il debug del codice in tempo reale utilizzando gli strumenti dltk. La piattaforma di Servoy incorpora un proprio server Tomcat per aiutare lo sviluppo in tempo reale e il debug.

Anche i tuoi dati sono dinamici ! Servoy utilizza un sistema intelligente chiamato “Data Broadcasting” che spinge i dati in tempo reale per tutti i client connessi visualizzando gli stessi record, questo funziona per thin client (quello che chiamano cliente ‘intelligente’ ), ma anche per il client web, usando Ajax polling grazie al wicket comportamenti. E Servoy trasmette solo le modifiche rilevanti, essendo friendly alla rete.

E ‘cross-platform. Questo suono evidente è Java, ma questo punto ha bisogno di essere ricordato per i sostenitori .Net. Cross-platform dal punto di vista del server: è possibile eseguirlo su qualsiasi server in grado di Java, ma da anche il punto di vista del cliente troppo: il thin client è Java / Swing, il client web è … HTML e JavaScript.

E ‘cross-client: questo è un enorme risparmio di tempo. Il vostro codice sarà utilizzato da un thin client (Smart) o un client web. Non solo il vostro livello di persistenza o di livello di business, ma la vostra anche di livello di interfaccia utente sarà fatto e script utilizzando lo stesso codice! Si interfaccia utente viene fatto usando un editor di modulo in Eclipse, in fase di progettazione, ma si ha anche accesso a run-time di script utilizzando quello che viene chiamato il “SolutionModel”, che consente di modificare le proprietà di tutti gli oggetti di interfaccia utente e anche ricreare l’interfaccia utente in modo dinamico .

E ‘facile da implementare e mantenere. Si installa l’applicazione su un server, utilizzando una rete di accesso amministrativo, con il proprio sistema di controllo delle versioni, e sarà distribuito ai client utilizzando Java Web Start o accessibile da un browser web. Servoy si può utilizzare anche in modalità tunnel in cui entrambi i tipi di client possono utilizzare le stesse porte standard (80/443), quindi è facile da implementare anche dietro un firewall.

E ‘aperto: l’API pubblica Servoy consente di estendere la piattaforma con i propri plugin (comportamenti di scripting codificati in Java, ma accessibile da codice JavaScript) e fagioli (fagioli regolari possono essere avvolti in componenti Servoy-Aware di attenuare il potere di associazione dati interna ), è anche possibile utilizzare le classi Java direttamente dentro di te codice JavaScript per l’accesso esteso alla JVM. E ora che la piattaforma stessa sarà open source si avrà ancora di più l’accesso a estensibilità.

È SaaS pronto: è possibile filtrare ogni accesso al database in base a UUID inquilino, distribuire in una server farm nei locali e / o sulla nuvola (aiutato dallo strato distribuito in terracotta), tutto questo con molto poco di configurazione.

E’ già incorporato. Il genere di cose che vogliono settimane per costruire e che si finisce per fare tutto da capo per ogni progetti, senza fine patch presumibilmente codice ‘generico’ o scrivere centinaia di righe di configurazione XML: cose del genere mapping Hibernate, supporto i18n, sicurezza granulare , audit trail per tutti i vostri dati, registrazione e profiling del codice e le query SQL, test delle unità e la generazione JSDoc, stile CSS per client web e il client oscillazione così, la pianificazione cron-job, drag and drop in altalena e la rete…

È modulare: si può costruire il proprio codice da un insieme di moduli all’interno di una ‘soluzione’ principale, o incapsulare le funzionalità critiche in plugin Java e fagioli.

Ora basta immaginare quello che serve per aggiungere tutto questo per la propria applicazione, a partire da zero, e pensare che è già realtà …

 

Specifiche minime  lato Client:

Oneway preferenzialmente viene installato su sistemi OS Windows con una memoria minima di 2 Gb.

  • Compatibilità con sistemi 32/64bit Microsoft Windows 7 / 8 /10 e Windows Server 2008/2012/2016
  • Compatibilità anche con sistemi Linux ed Android e con la maggior parte dei sistemi che supportano Java VM.
  • Utilizzabile anche su sistemi OSx  Apple (al momento) tramite installazione di Virtual Machine Win. (in futuro prevista piena compatibilità)
  • Software terzi necessari al completo funzionamento di Oneway sono Java Runtime Machine, un programma di visualizzatore pdf come Adobe Reader o Foxit Reader.
  • Per l’invio mail dal sistema oneway sono richieste le specifiche smtp di posta in uscita utilizzate dal cliente per le proprie caselle mail.

Quale Java Runtime usare?

  • Al momento è possibile utilizzare l’ultima release java disponibile sul sito java.com la versione 8 update 73.
  • Minima Java Runtime richiesta la 1.6.045
  • Qualora ci siano problemi di installazione a livello client configurare nel pannello java la connessione diretta e l’eccezione verso l’http di lancio di oneway.
  • Visto il continuo rilascio di versioni successive di java da parte di Oracle potrebbe verificarsi all’aggiornamento automatico di versioni successive di incontrare delle anomalie/bug che possano ripercuotersi sulla piena funzionalità del programma oneway. Per questo il reparto tecnico è pronto a verificare ogni release ed eventualmente sarà sempre possibile ripassare ad una versione stabile precedente.

Dispositivi Stampante e Scanner

  • Oneway ha la possibilità di interfacciarsi ed utilizzare diversi dispositivi Printer Laser, Ink Jet, Termiche e Scanner già installati nell’infrastruttura del cliente. Utilizzando direttamente i dispositivi installati sul pc client i driver windows di stampanti e scanner risultano per al 99% sempre compatibile.

Ultima Release Oneway

Note di release precedenti

VERSIONE 1.4.1

News:

– Ora vengono popolati in automatico i costi di trasporto su groupage e liste rit/cons se adeguaramente parametrizzati in Home/Amministrazione/Parametri/Costi

NOTE DI RELEASE

VERSIONE 1.3.98

News:

– Aggiunto un nuovo campo in SPED > PARAM > STAMPE 2 > CUM > giorni di ritardo. Se c’è questo campo, quando viene inviata la mail per il cum, il programma manda la mail solo dopo i giorni impostati a partire dalla data partenza groupage

NOTE DI RELEASE

VERSIONE 1.3.94

News:

– Ora sul buono di ritiro, in alto a sinistra, viene esposto sia l’operatore che ha creato il ritiro sia quello che lo ha stampato.

NOTE DI RELEASE

VERSIONE 1.3.93

News:

– Ora anche da singolo ritiro si può stampare il buono di ritiro direttamente sulla filiale ricevente.

– E’ stata aggiunta la possibilità di definire su ogni utente molte stampanti di default con diversi scopi e anche le modalità di stampa di default

– Ora è possibile per ogni filiale definire una stampante di default per i buoni di ritiro e una per le etichette che verranno usate in stampa di pratiche appoggiate.

NOTE DI RELEASE

VERSIONE 1.3.92

News:

– In rubrica è stato introdotto un nuovo campo nei dati contabili: Esenzione IVA generica. Questo viene utilizzato nella creazione delle voci di fattura e valorizza il campo IVA calcolata.

– Nella maschera di abbinamento ritiri principali con destinazioni alternative sono stati aggiunti i campi: numero lista e data merce pronta

– Ora nelle CMR è sempre possibile (anche in assenza di ADR) compilare il campo orizzontale nella parte bassa del corpo

NOTE DI RELEASE

VERSIONE 1.3.91

News:

– Aggiunto il campo “Importo chiuso” in costi a pervenire e negli excel della maschera

– Aggiunta la possibilità di inviare la stampa “Istruzioni distinta alla dogana” via mail diretta

– Nel buono di ritiro e nella bolla di consegna è stato introdotto un nuovo campo che riporta rispettivamente il tipo ritiro e il tipo consegna. Inoltre quando ritiro o consegna sono in linea il titolo dei due documenti non è più quello standard, ma viene sostituito dal tipo ritiro e dal tipo consegna.

– Aggiunto un programma per la ricerca libera di un numero. Il programma ritorna la natura del numero (se è un groupage, spedizione, consegne ecc), la filiale di appartenenza, e altri dettagli

– Aggiunto un tasto “anteprima” sul ritiro che permette di stampare il buono di ritiro senza creare la vita pratica in modo da non segnarlo come gia stampato

NOTE DI RELEASE

VERSIONE 1.3.90

News:

– Aggiunta la gomma per pulire il fornitore di un ritiro

– Nella view dei ritiri ora vinene mostrato il fornitore ed è anche possibile cercare i ritiri senza fornitore

– Sulle liste rit/cons ora vengono stampati i barcode dei rit e cons

NOTE DI RELEASE

VERSIONE 1.3.88

News:

– Aggiunto filtro “giro matrice” nella view dei ritiri e delle consegne

– Creato programma per la stampa dei barcode di rubrica

– Creato il programma di gestione dell’unloading

– Creata la form “preavvisi import” dove si inseriscono alcuni dati come data previsto arrivo, targa, corrispondente ecc

– Introdotta la possibiltà di inviare i dati alla dogana da groupage

– Aggiunte le note magazzino carico/scarico per lista scarico A3

Fix:

– Corretta la stampa prefattura costi groupage in modo che consideri l’intestatario di fattura alternativo

– Corretta le stampe “distinta dogana” in modo tale che prendano i dati anagrafici specificati sulla spedizione e non quelli di rubrica

NOTE DI RELEASE

VERSIONE 1.3.87

News:

– Resi editabili i campi corrispondente, autista e fornitore nel groupage

– Aggiunti i dati del camion nella stampa “distinta camion import”

– Aggiunto filtro “non arrivato” nel form preavvisi

Fix:

– Sistemato il tasto “stampa” dalle anomalie

NOTE DI RELEASE

VERSIONE 1.3.86

News:

– Introdotta la possibilità di inviare allegati esterni fissi insieme ai documenti standard”

NOTE DI RELEASE

VERSIONE 1.3.85

News:

– Ora è possibile differenziare i costi di navettamento splittati in costi ritiro e costi consegna”

NOTE DI RELEASE

VERSIONE 1.3.83

News:

– Aggiunti dei filtri per identificare le liste aperte/chiuse

– Aumentata la velocità e migliorata la grafica del report “costi a pervenire”

NOTE DI RELEASE

VERSIONE 1.3.81

News:

– Introdotto un flag per selezionare i ritiri da stampare/ristampare la stampa “Buono di Ritiro” nella maschera della ricerca dei ritiri

– Introdotto un flag per selezionare i ritiri da stampare le etichette nella maschera della ricerca dei ritiri

NOTE DI RELEASE

VERSIONE 1.3.80

News:

– Nel retro del mandato di spedizione esiste un tag che viene sostituito con l’importo del costo nolo, individuato basandosi solo sul fornitore del costo.

– Parametri sede generali -> spedizioni -> entrata magazzino: aggiunti i campi “Riserva da Entrata” testuale, campo yes/not per inviare email al reparto ed eventuale testo.

– Entrata a Magazzino: se variano i dati merce (colli, kg, m3) ed è presente una SPOT viene scaricata una riserva (vedi parametri) sulla spedizione e ,se presente flag email reparto, viene inviata un’email al responsabile della Linea con testo allegato.

NOTE DI RELEASE

VERSIONE 1.3.79

News:

– Data competenza groupage. Per traffici Terra viene impostata la data partenza, per traffici Import Mare viene impostata la data arrivo, negli altri casi viene impostata la data creazione del groupage (Questa data è sempre modificabile a mano)

Fix:

– Creando una spedizione da SPOT vengono riportati solo i costi con importo diverso da 0, viene portato il log di valorizzazione e viene tenuto conto dell’importo concordato

NOTE DI RELEASE

VERSIONE 1.3.78

News:

– Ora è possibile sgegliere la banca in creazione degli anticipi.

Fix:

– Corretta anomalia nella presa dati automatici in creazione ritiro da destinatari abituali.

NOTE DI RELEASE

VERSIONE 1.3.76

News:

– Ora i menu a tendina che presentano un elenco di operatori sono ordinati in ordine alfabetico.

Fix:

– Corretto un problema per cui, in fase di duplica di una spedizione, le prefatture mantenevano la data competenza della spedizione originale.

NOTE DI RELEASE VERSIONE 1.2.99
  • Inserire un pulsante “i” nella maschera della rubrica per mostrare la anagrafica contiene le tariffe, spedizioni, movimento contabile e fatture
  • Introdotta la possibiltà di stampare le etichette magazzino in modalità background
  • Possibilità di ripartire il costo di trasporto groupage con un importo diverso dall’importo originale.

Note di release precedenti

NOTE DI RELEASE VERSIONE  1.2.98

News: – Introdotta la possibilità di esportare un report per voce delle fatture emesse. – Ora quando viene cancellata una pratica “ricevuta” viene anche liberata la relativa “appoggiata” nella filale origine così che possa essere riappoggiata.

NOTE DI RELEASE VERSIONE  1.2.97

News: – Migliorata la funzione “Spedizioni non fatturate”. Ora il primo baffo (e il corrispettivo primo semaforo) prende in considerazione non solo le spedizioni senza pre-fatture (o fatture), ma anche le spedizioni con pre-fatture a 0.Fix: – Stampa ripristinate cerca solo fatture con il pronto alla stampa

NOTE DI RELEASE VERSIONE  1.2.96

News: – Quando si crea una spedizione ora viene mostrata automaticamente una nota, se necessario, composta dall’eventuale nota presente sulla nazione della linea di traffico e dall’eventuale nota presente sulla nazione del destinatario

NOTE DI RELEASE VERSIONE  1.2.93

News: – Nella maschera di ricerca dei groupage ora è possibile filtrare anche per reparto operativo – Nella maschera delle offerte spot ora di vede l’agente di riferimento per il committente sulla linea selezionata

NOTE DI RELEASE VERSIONE  1.2.92

News: – Introdotta la possibilità di configurare alcuni blocchi anagrafici come “nascosti” in modo tale che tutte le anagrafiche marchiate risultino nascoste nelle ricerche – E’ stato introdotto un baffo nei mezzi dei groupage per poter modificare liberamente il CIN dei container

NOTE DI RELEASE VERSIONE  1.2.91

News: – Ora è possibile ricercare i groupage per il reparto associato alla linea di traffico – Aggiunto semaforo nel dettaglio groupage che indica se un ritiro è abbinato a lista

NOTE DI RELEASE VERSIONE  1.2.90

News: – Introdotto una nuova esportazione Excel stampabile dei ritiri con il tasto Report presente nella maschera della ricerca dei ritiri. Questa esportazione è personalizzabile su richiesta. – Introdotta la possibilità di impostare il Transit Time sulla linea di traffico. Questo valore viene scaricato in automatico sul groupage alla selezione della linea di traffico. – Introdotti due nuovi baffi sul groupage “carico stabilito” e “groupage definitivo” (il secondo baffo non si può togliere dopo essere stato messo) – Aggiunto li campo targhe nella maschera di ricerca dei groupage – Ora è possibile di definire un valore di default rispetto a traffico e tipo traffico per la resa in fase di creazione di spedizioni e offerte spot – Sono stati definiti dei nuovi report excel esportabili dalla maschera di ricerca dei ritiri

NOTE DI RELEASE VERSIONE  1.2.88

News: – Ora quando si crea una consegna da una spedizione vengono traferite anche le marche e numeri – Ora se la sped ha il flag non fatturare, quando si cerca di creare una fattura viene mostrato un avviso. – Ora nel pannello spedizione dentro la fattura, oltre a tutti i dati gia presenti, vengono scaricati anche i cap del mittente e del destinatario – Ora quando viene annullato un groupage viene prima controllato che il campo LTA sia vuoto. Se invece è pieno si blocca l’annullamento fino a quando non lo si svuota a manoFix: – Ora al cambio linea su una spedizione viene scaricato in automatico il nuovo corrispondente negli indirizzi della spedizione

NOTE DI RELEASE VERSIONE  1.2.87

News: – Introdotto un controllo che impedisce di annullare una destinazione alternativa se già associata a una spedizione

NOTE DI RELEASE VERSIONE  1.2.86

News: – Introduzione del totale costi nel pannello dei costi a pervenire. – Nel pannello dei costi a pervenire ora si può filtrare per fornitori italia, cee, extracee. – Introdotti 3 nuovi documenti standard – Introdotti sul groupage i campi “data svuotamento container” e “data uscita nostro terminal” – Nel pannello redditività sono state introdotte due righe per gli importi legati ai patrimoniali, una riga dove vengono esposti gli attivi ed una riga dove vengono esposti i passivi. – Ora per la fatturazione delle pratiche viene presa in considerazione dal data partenza groupage (quando presente) al posto della data spedizione – Introdotta la possibilità di limitare il numero record ricercabili e l’intervallo temporale ricercabile per migliorare le prestazioni del programma

Fix: – Nella lista per il dichiarante doganale ora viene stampata correttamente la descrizione merce

NOTE DI RELEASE VERSIONE  1.2.82

News: – Ora quando nelle offerte spot è stata inserita una “nota interna” questo viene evidenziato nella maschera di selezione delle spot in fase di creazione di una spedizione. Inoltre la nota viene trasferita come “Nota spot” sulla spedizione stessa. Ora è possibile di definire dei valori di default rispetto a traffico e tipo traffico per il “tipo servizio”, “tipo ritiro” e “tipo consegna” in fase di creazione di spedizioni e offerte spot Aggiunta la possibilità di rendere invisibili alcuni status delle offerte spot a scelta Definita una nuova nota dedicata al cargo manifest

NOTE DI RELEASE VERSIONE  1.2.79

News: – Aggiunta la modalità di stampa delle fatture raggruppata per voce – Passaggio del documento PDF relativo alla fattura in contabilità AITI – Introdotta la possibilità di gestire l’indirizzo mail destinatario del CUM nelle rubriche. Tale indirizzo verrà ripreso in automatico in fase di invio massivo CUM dal groupage. – Nella lista magazzino light ora viene evidenziata la presenza di ADR ove necessario – Nel pannello fatture della singola spedizione ora appare un semaforo verde sulle fatture pronte alla stampa.

NOTE DI RELEASE VERSIONE  1.2.77

News: – Aggiunta la possibilità di inserire i riferimenti nei “Dati Traffico” della Rubrica del committente per poi scaricarli nelle Spedizioni cliccando sul tasto “Scarica rif. committente” nel pannello Rifer. della spedizione. – Aggiunta la possibilità di scaricare i documenti di default della linea di traffico

NOTE DI RELEASE VERSIONE  1.2.72

News: – Introdotto il range di barcode nella stampa della bolla di consegna

NOTE DI RELEASE VERSIONE  1.2.70

News: – Gestione delle baie di carico – Ora nella definizione dei tipi colli è possibile introdurre le 3 dimensioni. Quando sono presenti e si imposta il tipo di colli o il numero di colli su spedizione ritiro e consegna vengono create automaticamente anche le misure. – Ora il filtro per data del programma “Check fatture da emettere” prende in considerazione la data partenza dei groupage – Inserito il campo di ricerca per groupage nel pannello costi a pervenire

NOTE DI RELEASE VERSIONE  1.2.69

News: – Ora nelle liste ritiro/consegna nella colonna destinatario viene visualizzato tra parentesi anche il cap del destinatario

NOTE DI RELEASE VERSIONE  1.2.68

News: – E’ stato introdotto un sistema di avvisi per la gestione dei cap disagiati

NOTE DI RELEASE VERSIONE  1.2.66

News: – Introdotta la possibiltà di abbinare gli status del T&T ai segmenti vita pratica – Aggiunto un tasto alla lista ritiri consegne per aggiungere massivamente uno status a tutti i ritiri e le consegne selezionate

NOTE DI RELEASE VERSIONE 1.2.65

News: – Correggere la calcolatrice per il calcolo dei costi di consegna che tenga conto degli elementi sulla spedizione

NOTE DI RELEASE VERSIONE 1.2.64

News: – Ora nei mezzi delle spedizioni la matricola è modificabile liberamente. – Il campo cambio nave è stato aggiunto all’oggetto fattura mare

RICHIEDI BROCHURE PDF

Segui la sezione lo Sapevi che…